SENTIERO KASERJAGER E TUNNEL ITALIANO

SENTIERO KASERJAGER E TUNNEL ITALIANO

26-09-2021

Salita per il passo Falzarego a quota 2100 mt. da Cortina d'Ampezzo; ampio parcheggio degli impianti della funivia, risalita per il rifugio Lagazuoi;

saliremo per il sentiero cai 402 nella terra di nessuno, un tempo salita da parte dei soldati austro-ungarici, che si inerpica sul ghiaione a zig-zag per poi percorrere il ponte sospeso e tratti esposti attrezzati ma ben assicurati; Si prosegue attraversando  postazioni ben conservate, poi il sentiero degrada sulla Cengia Martini.
Da qui si vedono molto bene il cratere della mina austriaca e, sullo sfondo, l'anticima con gli accessi alla Galleria italiana.
Un ripido sentiero conduce prima alla cresta, poi alla cima del Piccolo Lagazuoi e infine al Rigugio Lagazuoi a quota 2752 mt s.l.m.

 

possibilità di salita/discesa con gli impianti della funivia al Rifugio Lagazuoi/Falzarego;

 

Abbiamo due possibilità di discesa percorribili a piedi:

tunnel italiano con ausilio di casco e pila frontale/torcia;

discesa per la forcella Travenanzes per il sentiero 401-402 al parcheggio del passo Falzarego.

DIFFICOLTA': media-impegnativa;

DISLIVELLO POSITIVO: 650 mt;

RITROVO: alle 7:30 alla pasticceria Marcon di Tai di Cadore alle 7:30 oppure in accordo con la guida/accompagnatore;

DURATA: 7/8 ore circa

 

NUMERO PARTECIPANTI: 6-8 persone (è possibile organizzare l’escursione con gruppi inferiori 

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ENTRO LE 18:00 DEL GIORNO 24/09/2021 al numero cell: 3493258436 Giuli


ABBIGLIAMENTO RICHIESTO: caschetto protettivo, pila frontale, kit ferrata, calzatura da trekking, abbigliamento sportivo, antivento, zainetto, bastoncini, acqua.


ACCESSORI CONSIGLIATI: frutta secca e viveri di conforto, crema solare, occhiali da sole, berrettino, un cambio completo da tenere sempre in auto.

NB: il programma potrebbe subire modifiche in caso di maltempo o di mancanza di adesioni.